COMUNE di SOMMACAMPAGNA
Piazza C. Alberto, 1 37066 - Sommacampagna (VR)
Tel. 045.8971311 Fax 045.8971300

 
sei in:  Servizi on line  -  Modulistica  -  Modulistica Servizi Demografici
Share |

Numerazione civica

Numerazione civica
Le porte e gli altri accessi dall'area di circolazione all'interno dei fabbricati di qualsiasi genere devono essere provvisti di apposita numerazione. L'obbligo della numerazione civica si estende anche internamente  ai fabbricati per gli accessi che immettono nelle abitazioni o in ambienti destinati all'esercizio di attività professionali, commerciali e simili. Il proprietario del fabbricato, è tenuto a richiedere l'attribuzione della numerazione civica all'Ufficio Anagrafe non appena ultimata la costruzione o ristrutturazione del fabbricato.

RIFERIMENTI NORMATIVI: artt. 42 e 43 del D.P.R. 223/1989
 
domanda in doc - 23.0 KB
23.0 KB
Domanda di attribuzione della numerazione civica
 
 

Presidenti di seggio

Presidenti
La domanda va presentata entro il mese di OTTOBRE di ciascun anno.

I richiedenti devono essere in possesso dei requisiti previsti dalla Legge (essere elettori del Comune,  in possesso almeno del diploma di maturità e non aver superato il settantesimo anno di età) e non devono appartenere ad una delle categorie elencate nell’art. 38 DEL T.U. approvato con D.P.R. 30 MARZO 1957, n° 361 e nell’art. 23 del T.U. approvato con D.P.R. 16 MAGGIO 1960, n° 570.

In occasione delle consultazioni elettorali, il decreto di nomina viene effettuato a cura della Corte d'Appello competente (Venezia).

RIFERIMENTI NORMATIVI:  art. 1 Legge 21 MARZO 1990, n° 53
 
Presidenti -  domanda iscrizione Albo.doc - 35.5 KB
35.5 KB
Domanda di iscrizione all'Albo dei Presidenti di seggio elettorale
 
 

Scrutatori di seggio

Scrutatori

La domanda va presentata entro il mese di NOVEMBRE di ciascun anno.

I richiedenti devono essere in possesso dei requisiti previsti dalla Legge (essere elettori del Comune, aver adempiuto agli obblighi scolastici e non aver superato il settantesimo anno di età) e non devono appartenere ad una delle categorie elencate nell'art. 38 del T.U. approvato con D.P.R. 30 MARZO 1957, n. 361 e nell'art. 23 del T.U. approvato con D.P.R. 16 MAGGIO 1960, n. 570.

Le persone già iscritte NON dovranno ripresentare domanda.
 
E’ invece opportuno che tutte le persone iscritte all’Albo in questione, qualora non più interessate o di fatto impossibilitate a ricoprire tale incarico, presentino domanda di cancellazione, al fine di semplificare le procedure di nomina in occasione delle prossime elezioni o referendum.

In occasione delle consultazioni elettorali, la nomina viene effettuata a cura della Commissione Elettorale comunale.

RIFERIMENTI NORMATIVI: art. 9 Legge 30 APRILE 1999,  n° 120; art. 9 Legge 21 DICEMBRE 2005, n° 270. 

 

 
Domanda di iscrizione. - 35.5 KB
35.5 KB
Domanda di cancellazione - 22.0 KB
22.0 KB
 
Domanda di iscrizione all'Albo unico degli Scrutatori di seggio; Domanda di cancellazione dall'Albo degli Scrutatori di seggio.
 

Pubblicazione e celebrazione del matrimonio

Matrimonio
PUBBLICAZIONE DI MATRIMONIO
La celebrazione del matrimonio, con rito civile o religioso, deve essere preceduta dalla pubblicazione di matrimonio.
Per richiedere la pubblicazione, coloro che intendono contrarre matrimonio dovranno compilare e inviare all’ufficio di Stato Civile l'apposito modello di richiesta.
Il modello, unitamente alle fotocopie dei documenti d’identità dei nubendi, può essere consegnato a mano, inviato tramite fax al n. 045 8971349 o inviato tramite e-mail al seguente indirizzo servizi.demografici@comune.sommacampagna.vr.it.

RICHIESTA MATRIMONIO CIVILE
Per richiedere la celebrazione del matrimonio civile, compilare l’allegato modulo in ogni sua parte, con particolare attenzione nell’indicare i recapiti di entrambi i nubendi, e attendere la conferma della data e della disponibilità della sala richiesta.

MATRIMONIO DELLO STRANIERO
Lo straniero che intende contrarre matrimonio dovrà, di norma, presentare direttamente all’Ufficio di Stato Civile il Nulla-Osta ai sensi dell’art. 116 del C.C., oppure, il certificato di capacità matrimoniale o altro documento (vedi il modello d’istruzioni allegato) in base agli accordi internazionali vigenti.

RIFERIMENTI NORMATIVI: Titolo VI del Codice Civile; Titolo VII del D.P.R. 3 novembre 2000 n° 396.
 
Richiesta di pubblicazione - 39.0 KB
39.0 KB
Nota informativa - 264.0 KB
264.0 KB
Richiesta di celebrazione matrimonio - 23.0 KB
23.0 KB
Nota informativa per cittadini stranieri - 239.5 KB
239.5 KB
 
Domanda di pubblicazione; Nota informativa; Domanda di celebrazione del matrimonio civile; Nota informativa per stranieri.
 

Richieste di certificazioni

Dal 01.01.2012, a seguito dell’entrata in vigore della Legge 12 novembre 2011, n. 183, non potranno essere rilasciati certificati per provare stati, fatti e qualità personali a richiesta del cittadino da far valere per le pubbliche amministrazioni o per privati gestori di pubblici servizi. Il cittadino si assumerà l’onere della prova amministrativa di stati, fatti e qualità personali tramite dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà (art. 47 del d.P.R. 445/2000) o di certificazioni (art. 46).
Sulle certificazioni da produrre ai soggetti privati è apposta, a pena di nullità, la dicitura: “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”.
Ai privati, invece, il cittadino è tenuto a produrre le certificazioni amministrative.
Poiché il certificato prodotto a privato è normalmente fuori dalla tab. B allegata al d.P.R. 26.10.1972 e delle altre norme di esenzione, ne consegue che tutti i certificati, esclusi quelli rilasciati dall’ufficio di stato civile, scontano la vigente imposta di bollo.

 
Linee guida per richieste certificati - 355.2 KB
355.2 KB
Modulo richiesta di certificazioni - 27.0 KB
27.0 KB
 
Per le richieste di certificazioni da inoltrare agli uffici dei Servizi Demografici, vedere le linee guida contenute nel file .pdf.
Le domande che perverranno agli uffici verranno evase soltanto se le stesse saranno inoltrate in osservanza delle predette linee guida e di quanto disposto dal D.P.R. 445/2000 - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa.
 

Giudici Popolari

Possono essere presentate le domande per entrare a far parte dei Giudici Popolari a partire dal mese di maggio ed entro il 31 luglio degli anni dispari.

RIFERIMENTI NORMATIVI: 
Legge 10 aprile 1951 n° 287 - Legge 5 Aprile 1952 n° 404
 
Manifesto invito - 194.2 KB
194.2 KB
Domanda per l'iscrizione all'Albo dei Giudici Popolari per la Corte d'Assise - 29.5 KB
29.5 KB
Domanda per l'iscrizione all'Albo dei Giudici Popolari per la Corte d'Assise d'Appello - 29.5 KB
29.5 KB
 
Manifesto invito - Domanda per la Corte d'Assise - Domanda per la Corte d'Assise d'Appello.
 

Elezioni comunali

Presentazione della domanda di iscrizione nelle liste aggiunte per l'esercizio del diritto di voto in Italia da parte dei cittadini appartenenti ad uno dei paesi dell'Unione Europea.

Con la presentazione del modulo debitamente compilato e sottoscritto, che dovrà perentoriamente pervenire all'Ufficio Protocollo  ENTRO IL 15 APRILE 2014 con allegato documento d'identità, il cittadino dell'Unione Europea esercita quindi l'opzione di esprimere il voto in occasione delle elezioni comunali.
 
Domanda cittadini UE per elezioni comunali.doc - 25.0 KB
25.0 KB
ELEZIONI COMUNALI 2014
 

Domanda di iscrizione nelle liste aggiunte riservate ai cittadini appartenenti all'Unoine Europea per poter esprimere il voto in occasione delle elezioni comunali.