EMERGENZA CORONAVIRUS COVID-19: Aggiornamento Sindaco 10 marzo 2020, ore 19

EMERGENZA CORONAVIRUS COVID-19: Aggiornamento Sindaco 10 marzo 2020, ore 19

EMERGENZA CORONAVIRUS COVID-19: Aggiornamento Sindaco 10 marzo 2020, ore 19

CORONAVIRUS
Aggiornamento del 10 marzo 2020, ore 19
❗️post aggiornato dopo chiarimenti del Prefetto di Verona

A seguito del DPCM del 9 marzo 2020, anche per tutte le province venete come su tutto il territorio nazionale, fino al 3 aprile, saranno in vigore le seguenti regole:

Sui MOVIMENTI delle PERSONE:
il principio generale è che GLI SPOSTAMENTI SONO DA EVITARE, ma sono ammessi SOLO
PER COMPROVATE RAGIONI DI LAVORO; attenetevi al tragitto casa-lavoro e spiegate le ragioni del vostro spostamento, potrete compilare il modulo di autocertificazione;
PER NECESSITA'; ci si muove solo se rimanendo fermi si rischia un danno grave per sé o per altri;
PER RAGIONI SANITARIE; muovetevi solo per questioni sanitarie ma assolutamente NO in caso di SINTOMI INFLUENZALI o per sottoposti a QUARANTENA. In questi casi chiamate il medico di famiglia, oppure i numeri ULSS 9 Scaligera: 800 462340, 800 936666, 1500. In casi di urgenza il 112 o il 118.
MERCI E GENERI ALIMENTARI circolano liberamente; non ci sono quindi rischi di carenza per approvvigionamenti o generi di necessità.

Sulle ATTIVITÀ
CONSENTITA l'attività motoria all'aperto purché non in gruppo;
STOP a attività di palestre, impianti e centri sportivi, piscine, centri natatori e centri benessere, centri termali, sociali, ricreativi e culturali. Sono COMPRESI anche i circoli ricreativi e privati;
STOP per OGNI MANIFESTAZIONE sia in luogo pubblico, privato o aperto al pubblico;
CHIUSURA per i locali come teatri, cinema, discoteche, sale scommesse, sale giochi, sale Bingo, pub, scuole di ballo e locali di pubblico spettacolo in genere;
STOP per ogni CERIMONIA, civile o religiosa, compresi i funerali;
Luoghi di culto aperti (senza cerimonie) a condizione di garantire rispetto delle distanze;
STOP per MUSEI, biblioteche e altri LUOGHI DELLA CULTURA;
STOP per ESAMI E CONCORSI, compresi esami per la patente;
APERTI BAR e RISTORANTI tra le 6.00 e le 18.00. MA a CONDIZIONE del RISPETTO DELLE DISTANZE DI SICUREZZA. In caso di violazione viene disposta la SOSPENSIONE della ATTIVITÀ;
CHIUSURA BAR e RISTORANTI tra le 18.00 e le 6.00;
CONSENTITA la CONSEGNA A DOMICILIO di cibi e bevande tra le 18.00 e le 6.00. Chi consegna deve evitare contatti personali;
STOP nei WEEKEND a STRUTTURE DI VENDITA medio/grandi e CENTRI COMMERCIALI;
APERTI GENERI ALIMENTARI, FARMACIE E PARAFARMACIE anche nel weekend;
APERTE tutte le attività commerciali diverse da ristorazione e bar. I NEGOZI sono tenuti al RISPETTO DELLE DISTANZE DI SICUREZZA;
CONSENTITI i MERCATI nei GIORNI INFRASETTIMANALI;
SOSPESI SERVIZI EDUCATIVI INFANZIA, ATTIVITA' DIDATTICHE E UNIVERSITÀ FINO AL 3 APRILE

UN INVITO A TUTTI I CITTADINI
- Rispettiamo le prescrizioni, è fondamentale
- Evitiamo assembramenti di persone anche nei luoghi pubblici dove non esiste divieto
- Adottiamo i comportamenti individuali di protezione (lavaggio mani, distanze dagli altri ecc..)
- Limitiamo tutti gli spostamenti allo stretto necessario e solo nei casi espressamente previsti
- Affidiamoci SOLO a canali di informazione UFFICIALI

Lo spostamento delle persone è consentito solo per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per spostamenti dovuti a motivi di salute. Le esigenze dovranno essere comunicate alle autorità, durante eventuali controlli, con apposita autocertificazione. Si consiglia di compilare, stampare e portare con sé una copia dell'autocertificazione.