Erogazione contributi esercizi commerciali ai sensi art. 30-ter D.L. 30 aprile 2019 n. 34

Con Deliberazione di Consiglio comunale n. 32 del 30.07.2020, dichiarata immediatamente eseguibile, il Comune di Sommacampagna ha approvato il Regolamento per l'applicazione delle agevolazioni per la promozione dell'economia locale mediante la riapertura e l'ampliamento di attivita' commerciali, artigianali e di servizi (art. 30-ter del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, che consiste nell’erogazione di un contributo per l’anno nel quale avviene la riapertura o l’ampiamento degli esercizi individuati dalla norma e per i tre anni successivi.

L’importo del contributo erogabile è rapportato alla somma dei tributi comunali dovuti dall’esercente e regolarmente versati nell’anno precedente a quello nel quale è presentata la richiesta, escludendo quindi sia eventuali importi pagati a seguito di provvedimenti di accertamento sia eventuali importi pagati con ravvedimento operoso.

LE ATTIVITA’ AMMESSE a beneficiare delle agevolazioni per la promozione dell’economia locale tramite la riapertura di esercizi chiusi da almeno 6 mesi e l’ampliamento, per almeno il 20 per cento della superficie dei locali, delle attività già esistenti, devono appartenere ai seguenti settori:

  • artigianato;
  • turismo;
  • fornitura di servizi destinati alla tutela ambientale;
  • fornitura di servizi destinati alla fruizione di beni culturali;
  • fornitura di servizi destinati alla fruizione del tempo libero;
  • commercio al dettaglio, limitatamente agli esercizi di cui all'art. 4, comma 1, lettere d) ed e), del D. Lgs. 31.03.1998 n. 114 e della somministrazione di alimenti e di bevande al pubblico. Per quanto attiene agli esercizi operanti nel commercio, le agevolazioni sono possibili limitatamente agli esercizi di vicinato, come disciplinati dall’art. 4, comma 1, lettera d), del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, e alle medie strutture di vendita, come disciplinate dall’art. 4, comma 1, lettera e), del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114.

Possono beneficiare del contributo i soggetti esercenti, in possesso delle abilitazioni e delle autorizzazioni richieste per lo svolgimento delle attività sopraelencate.

SONO ESCLUSI dalle agevolazioni:

  • gli esercizi di compro oro;
  • le sale per scommesse e le sale da gioco in genere;
  • le sale che detengono al loro interno apparecchi da intrattenimento per il gioco d’azzardo di cui all’art. 110, comma 6, lettere a) e b), del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773;
  • i subentri, a qualunque titolo, in attività già esistenti precedentemente interrotte;
  • le aperture di nuove attività e le riaperture, conseguenti a cessione di un'attività preesistente da parte del medesimo soggetto che la esercitava in precedenza o, comunque, di un soggetto, anche costituito in forma societaria, che sia ad esso direttamente o indirettamente riconducibile.

La richiesta va presentata al Comune entro il 28 Febbraio (per il 2020 entro il 30.09.2020) tramite pec all’indirizzo sommacampagna.vr@cert.ip-veneto.net  utilizzando ESCLUSIVAMENTE la modulistica di seguito riportata.

Per ulteriori informazioni sentire Uff. Commercio e attività produttive - Tel. 045 8971322