SERVIZI SOCIALI: domande on-line

Servizi digitali Pa comune di Sommacampagna

Prosegue la digitalizzazione del Comune di Sommacampagna iniziato diversi anni fa: nel 2010 sono stati informatizzati iscrizioni e pagamenti dei servizi sociali e scolastici, dal 2021 i cittadini possono avvalersi dei servizi dell’App IO che integra pagoPA, il sistema di pagamento verso la PA certo e trasparente, prenotare gli appuntamenti con gli uffici del Comune direttamente dal sito web e fare online ogni certificazione anagrafica.

Nuovi servizi digitali per i cittadini di Sommacampagna

Prosegue la digitalizzazione del Comune di Sommacampagna con la possibilità di compilare online, da Municipio Virtuale sul sito del Comune, la richiesta di concessione degli assegni per maternità e per il nucleo familiare.

Tramite la piattaforma Clesius messa a disposizione dall’Ambito Territoriale Sociale di Sona «Sarà possibile fare domanda per l'assegno regionale di natalità per i nati dal 19/08/2020 e l'assegno regionale per le famiglie fragili — come precisa il responsabile dei Servizi Sociali, Educativi e Scolastici del Comune di Sommacampagna Dr. Massimo Giacomini — Mentre per i buoni spesa è stato predisposto un semplice file da inviare tramite e-mail

Dati alla mano, i cittadini dimostrano di apprezzare la libertà di accedere 24/24, 365 giorni all’anno, da casa propria e in pochi minuti, ai servizi di Municipio Virtuale

«Dall’ottobre scorso abbiamo aperto la possibilità di accedere online anche al Fondo Sostegno Abitazioni in Locazione: complice l’emergenza sanitaria, su circa 160 domande pervenute il 40% sono state compilate ed inviate direttamente online dalla piattaformal futuro è già presente: per non far perdere tempo ai cittadini e agevolarli negli orari di accesso ai servizi, per digitalizzare pratiche e documentazioni così che i nostri uffici possano lavorare meglio.»

Assessore alle Politiche Sociali e Scolastiche, Paola Pighi

Il 2021 inizia carico di aspettative e di voglia di ripartenza. Tenendo conto di quella che speriamo sia la coda della pandemia, le politiche sociali saranno cruciali quest’anno, per fare rete e non lasciare indietro nessuno, a partire dalle iniziative a sostegno delle famiglie in difficoltà economica e la digitalizzazione è un requisito fondamentale per fornire servizi sempre più personalizzati e vicini ai cittadini.