Il MERCATO DELLA TERRA festeggia 4 anni

Mercato della Terra Slow Food Sommacampagna

Domenica 3 luglio è una giornata speciale per il Mercato della Terra Slow Food di Sommacampagna che festeggia il 4° anniversario con la presentazione di due novità, La Dispensa Slow Food, e una cena a base di prodotti del Mercato al Ristorante dell’Hotel Saccardi di Caselle.

Due novità da festeggiare insieme!

Il progetto di Slow Food Garda Veronese, realizzato in collaborazione con il Comune di Sommacampagna, ha avuto un grande successo in questi anni, sia per il numero di piccoli produttori presenti, sia per l’affluenza di pubblico e di turisti che, ogni prima domenica del mese dalle ore 9.00 alle 13.00, sceglie questo Mercato per la propria spesa di cibo buono, pulito e giusto. «Festeggiamo questo Mercato, primo in Veneto, che ha per protagonisti circa 40 piccoli produttori attenti alla salvaguardia della biodiversità e alla sostenibilità, che arrivano dalla provincia di Verona e dalle zone limitrofe del mantovano, bresciano, trentino e vicentino. C’è grande soddisfazione per questa iniziativa che ha saputo consolidarsi nel tempo, grazie ad una grande varietà di prodotti e alla qualità dei produttori che non si limitano a vendere ma spiegano la filiera, riscontrando il gradimento del pubblico che si è affezionato al Mercato e ogni mese lo premia ritornando» dichiara il Vicesindaco e Assessore alle Politiche Agricole Giandomenico Allegri.

Domenica 3 luglio alle ore 20.00, per celebrare questi importanti risultati, verrà inaugurata in presenza delle autorità “La Dispensa Slow Food”, un nuovo progetto sviluppato dall'associazione Slow Food Garda Veronese in collaborazione con l'Hotel Saccardi, con l’obiettivo di valorizzare e sostenere concretamente i produttori agricoli e artigiani di piccola scala dei Mercati della Terra e dei Presidi Slow Food di tutt'Italia. La dispensa si troverà in un angolo dedicato all’interno del Bar dell’Hotel Saccardi nella stazione di servizio dell’Area Monte Baldo, che gode di una posizione strategica, affacciato com’è sull’autostrada A4 direzione Milano. Gli automobilisti italiani e stranieri che, viaggiando lungo questa importante arteria autostradale, si fermeranno per un caffè o uno spuntino, potranno acquistare i presidi Slow Food e i prodotti dei Mercati della Terra «Offrire a piccoli produttori e artigiani la possibilità di raggiungere il grande pubblico e allo stesso tempo permettere a chi viaggia di acquistare dei prodotti che custodiscono la biodiversità agroalimentare e un patrimonio gastronomico a rischio di estinzione o caduto nell’oblio, vuole essere un invito a scoprirli e a sostenerli portandosi a casa un pezzo di storia del nostro Paese, ma anche ad andare a conoscerli direttamente nelle loro aziende o ai Mercati della Terra, ad iniziare da quello di Sommacampagna e da quello di prossima apertura a San Floriano in Valpolicella» sottolinea Flavio Marchesini, fiduciario di Slow Food Garda Veronese.

A partire dalle 19.30, si terrà una cena con menù realizzato con i prodotti del Mercato presso il Ristorante Salgari dell’Hotel Saccardi a Caselle di Sommacampagna. La prenotazione è obbligatoria da confermarsi allo 045 8581400 o alla mail info@hotelsaccardi.it

Il menù della cena spazia dall’aperitivo Kombucha SGT Pepper’s mint alla stortina veronese, Presidio Slow Food dell’Az. Agr. Corte Palazzina, dal broccoletto di Custoza sott’olio Presidio Slow Food dell’Az. Agr. Rossignoli Nicola, ai bigoli al farro dell’Az. Agr. Brado e le Strie, dalle sarde del lago di Garda del pescatore Alan Faini, al rotolo di pollo ruspante dell’Az. Agr. Cordioli Maurizio, dalla crema fredda di zucchine dell’Az. Agr. Lago Mattia, al alle Case di Viso e Formaggio Silter Presidio Slow Food dell’Az. Agr. Bezzi Andrea, al miele di Edera dell’Az. Agr Falasco e alla mousse di Pesche con cioccolato bianco dell’Az. Agr. Beltrame Gianpietro, il tutto accompagnato dai vini delle colline del Custoza della Cantina Villa Medici e dal pane di lievito madre del Panificio f.lli Zenatti.

Nell’occasione del Mercato della Terra sono eccezionalmente aperte al pubblico le pregevoli Chiese di Sant’Andrea, impreziosita dall’imponente Giudizio Universale attribuito al Maestro Cicogna, e di San Rocco.